La Spezia – Dopo la salvezza ottenuta al play – out di I Categoria contro il Monterosso le strade tra mister Alberto Fregoso e il San Lazzaro Lunense si erano divise. L’allenatore ora è pronto per una nuova avventura tornato al “vecchio amore”: il calcio giovanile. Nella prossima stagione mister Fregoso guiderà infatti gli Allievi Regionali classe 2003 del Don Bosco Spezia. E’ lo stesso trainer a raccontarci questa sua nuova esperienza in salesiano.

Mister allora è pronto a calarsi nuovamente nel calcio dei più giovani?

“Dopo tre anni allenare Prime Squadre sono veramente contento di questa nuova avventura. Allenare gli Under16 Regionali sarà bello ed impegnativo.

Cosa l’ha spinta a questa scelta?

“Negli Allievi puoi sicuramente insegnare calcio e far crescere i ragazzi sia come atleti e come uomini. Questo è stato il punto fondamentale per la mia decisione.”

Non è la prima volta che passa da una Prima Squadra ad allenare in un settore giovanile…

“E’ vero non è la prima volta. A me piace alternare Prime Squadre e Settore Giovanile, infatti quattro stagioni fa ero alla Tarros Sarzanese a fare i Giovanissimi Regionali ottenendo anche dei buoni risultati. E’ un modo importante per rimanere aggiornati e preparati. Ovviamente in un futuro se avrò l’occasione e un progetto serio di una Prima Squadra lo prenderei in considerazione, ma ora sono concentrato e motivato a fare bene in una società come il Don Bosco Spezia, una società che da sempre si contraddistingue per l’interesse e la dedizione verso il proprio Settore Giovanile.”

Chi la accompagnerà in questa nuova avventura nella società salesiana?

“Con me nel mio staff ci sarà nel ruolo di mio secondo Mattia Nardi già con me al San Lazzaro Lunense. Lo ringrazio per aver accettato di accompagnarmi anche in questa nuova esperienza, e ringrazio te e Calcio Spezzino per lo spazio che mi avete concesso.”

Lunedì 6 agosto 2018 alle 12:00:00